Concerto del Coro di Santa Lucia

Lunedì 7 dicembre il coro di Santa Lucia di Enköping (Svezia) si è esibito nella parrocchia di Strona. Il concerto, tenutosi nel salone polivalente Betania, è stato organizzato in collaborazione con la Pro Loco di Ronco Biellese che ormai da anni porta avanti l’iniziativa attraverso un gemellaggio con la Svezia.

Protagoniste dell’evento sono state le nove ragazze svedesi del coro, che con i loro canti, i vestiti bianchi e le candele accese hanno rappresentato Santa Lucia accompagnata dalle sue damigelle.
Martirizzata sotto Diocleziano, Santa Lucia era una ragazza Siracusana di buona famiglia che ruppe il fidanzamento per dedicare la sua vita agli emarginati e ai sofferenti.
Si narra che con una lampada fissata al capo iniziò a percorrere gli angusti cunicoli delle catacombe per distribuire i beni della sua dote ai più poveri. Da secoli viene venerata in Svezia, probabilmente grazie ai missionari cristiani che ne diffusero il culto.
Lucia, “portatrice di luce”, viene ricordata da una ragazza vestita da una tunica bianca e sul capo una corona di sette candele, che raccoglie offerte e doni da distribuire in occasione delle feste di Natale.

Introducendo la messa vespertina dell’Immacolata, le ragazze del coro hanno offerto un repertorio di canti natalizi riprodotti in lingua svedese, inglese e anche in italiano.
Dopo la Comunione è stato proposto il testo eucaristico dell’Ave Verum, mentre al termine della celebrazione è stata presentata l’omonima e tradizionale canzone napoletana ispirata a Santa Lucia, con la quale è terminata l’esibizione canora.

DSC_5410DSC_5508DSC_5509DSC_5512DSC_5513DSC_5519DSC_5521DSC_5523DSC_5526DSC_5528DSC_5529DSC_5532DSC_5535DSC_5536DSC_5541DSC_5544DSC_5545DSC_5547DSC_5551DSC_5552DSC_5554DSC_5558DSC_5560DSC_5564DSC_5565DSC_5566DSC_5568DSC_5571DSC_5577DSC_5583DSC_5589DSC_5596DSC_5600