Incontro giovani “Seguitemi”

Sabato 21 novembre si è tenuto il consueto incontro per i giovani che seguono la spiritualità della Koinonia Giovanni Battista è il cui tema è stato circa la chiamata di Gesù a diventare suoi pescatori di uomini.

Accompagnati dalla parola del Vangelo di Marco in cui Gesù chiama Pietro e Andrea ad essere pescatori di uomini e attraverso una dinamica i giovani presenti all’incontro hanno potuto fare una nuova esperienza della chiamata del Signore che si concretizza nella vita di tutti i giorni.

Durante la dinamica i ragazzi camminavano tutti insieme in un percorso unico che rappresentava il percorso della loro vita. Con delle orme in mano, segno dell’incontro con Gesù, dovevano decidere quando usarle per tracciare un nuovo cammino e quando finivano di imprimere le loro orme dovevano aspettare che arrivasse chi era più rimasto indietro: il Signore infatti ci chiama a tracciare le orme insieme.

L’incontro si è concluso con la visione di un film e alcuni giochi di gruppo.

Da Vangelo secondo Marco 1, 16-19: “Mentre passava lungo il mare di Galilea, egli vide Simone e Andrea, fratello di Simone, che gettavano la rete in mare, perché erano pescatori. Gesù disse loro: «Seguitemi, e io farò di voi dei pescatori di uomini». Essi, lasciate subito le reti, lo seguirono. Poi, andando un po’ più oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni, suo fratello, che anch’essi in barca rassettavano le reti; e subito li chiamò; ed essi, lasciato Zebedeo loro padre nella barca con gli operai, se ne andarono dietro a lui.”

DSC_4724DSC_4731DSC_4739DSC_4755DSC_4769DSC_4771DSC_4776DSC_4784DSC_4792DSC_4793DSC_4799DSC_4802DSC_4808DSC_4843DSC_4846DSC_4859DSC_4870DSC_4874DSC_4880DSC_4886DSC_4888DSC_4900DSC_4905DSC_4907