Festa di Sant’Anna al Santuario del Mazzucco a Camandona

Come già tradizione secolare si è svolta a Camandona la festa di Sant’Anna nella seconda metà di luglio. Questa ricorrenza da sempre ha avuto un connotato gastronomico e di divertimento all’ombra dei secolari ippocastani di Borgata Falletti e un connotato religioso e celebrativo nella splendida cornice del Santuario del Mazzucco.
Domenica 28 luglio al pomeriggio, nel seicentesco santuario dedicato a Sant’Anna, si è celebrata una messa solenne presieduta da padre Luca, amministratore parrocchiale della Parrocchia di Camandona e responsabile della Koinonia Giovanni Battista di Strona, e concelebrata da padre Mirco.
La messa è stata molto partecipata, con la piccola chiesetta gremita da fedeli giunti dalla sottostante Camandona e dai paesi limitrofi.
La solennità della cerimonia è stata ancor più valorizzata dalla partecipazione dei Cantori di Camandona e dal canto delle consacrate della Koinonia Giovanni Battista, Anna e Maria.
Padre Luca nella sua omelia ha esaltato la figura della madre della Madonna che fin dal 1700 ha sempre rappresentato per i camandonesi un significativo riferimento di devozione e di fede.
Alla fine della cerimonia si è svolto il concerto dei Cantori sulla spianata del Santuario ed è stato molto gradito il rinfresco offerto dagli Amici del Mazzucco di Ronco di Cossato, che hanno anche curato la pulizia e il decoro del santuario e del piazzale antistante.

Foto dell’evento

DSC_2586DSC_2588DSC_2589DSC_2591DSC_2591bDSC_2594DSC_2600DSC_2602DSC_2604DSC_2605DSC_2606DSC_2608DSC_2611DSC_2612DSC_2615DSC_2616DSC_2621DSC_2622DSC_2623DSC_2624DSC_2624aDSC_2625DSC_2641DSC_2642DSC_2642aDSC_2643DSC_2643aDSC_2644DSC_2646Mazzucco-ev