Giovedì Santo – Cena ebraica

Il Triduo pasquale ha avuto inizio Giovedì Santo 24 marzo con la messa in “Coena Domini”.

Per ricordare i gesti compiuti da Gesù prima della Sua passione abbiamo ripetuto all’interno della funzione alcuni gesti simbolici. Il primo è stato il momento della lavanda dei piedi durante il quale p. Luca e p. Olivier hanno lavato i piedi a 12 uomini, come Gesù ha lavato i piedi ai suoi 12 apostoli.

Successivamente al momento della Comunione abbiamo ricordato l’istituzione dell’eucarestia, attraverso le due speci del sangue e del corpo di Cristo.

Al termine della celebrazione il corpo di Cristo è stato deposto nell’orto degli ulivi il posto in cui si trovava Gesù prima di essere catturato dalle guardie. La messa si è conclusa in un clima di silenzio e adorazione, adorando Colui che ha dato tutto se stesso per noi, si è svuotato per riempire i nostri cuori, ma soprattutto ci ha amato “fino alla fine”.

La serata è proseguita nel salone Betania dove abbiamo consumato la tradizionale cena ebraica. Erano 80 le persone che hanno preso parte all’evento, in cui la comunità insieme ad alcune famiglie di Strona e dintorni hanno mangiato agnello, pane azzimo ed erbe amare, ricordando la Pasqua ebraica che simboleggia la liberazione dalla schiavitù.

DSC_8985DSC_8986DSC_8988DSC_8993DSC_9003DSC_9008DSC_9012DSC_9022DSC_9026DSC_9029DSC_9035DSC_9037DSC_9039DSC_9042DSC_9047DSC_9052DSC_9059DSC_9065DSC_9075DSC_9077DSC_9084DSC_9086DSC_9093DSC_9094DSC_9101DSC_9104DSC_9105DSC_9109DSC_9112DSC_9118DSC_9120DSC_9127DSC_9128DSC_9129DSC_9131DSC_9132DSC_9137DSC_9141DSC_9145DSC_9146DSC_9150DSC_9151DSC_9153DSC_9154DSC_9157DSC_9159DSC_9160DSC_9161DSC_9162DSC_9164DSC_9166DSC_9167DSC_9168DSC_9169DSC_9170DSC_9173DSC_9176DSC_9179DSC_9181DSC_9185DSC_9187DSC_9191DSC_9192DSC_9193DSC_9195DSC_9198DSC_9199