Giornata di Koinonia con impegni dei membri

Il nuovo anno pastorale della Koinonia dell’Oasi di Biella è iniziato con la giornata di Koinonia del mese di ottobre, domenica 20.

Dopo un tempo di accoglienza e di preghiera comunitaria, p. Luca ha parlato sul tema della missione, tema molto caro al nostro Papa Francesco. Infatti in Evangelii Gaudium 25 dice che tutti siamo in uno stato permanente di missione, e significa tutti, sacerdoti, laici. Non ci sono soltanto alcuni movimenti o comunità specializzati in questo, oppure per un periodo definito.

Per noi come Koinonia, essere in missione significa evangelizzare, e lo strumento per eccellenza è la casa di preghiera, una rete di pesca per portare alla vicinanza del vangelo coloro che non credono e non sperimentano Dio.

Dopo il pranzo, otto persone hanno fatto la richiesta di fare un anno di prova nel cammino della Comunità e altri membri della Koinonia hanno rinnovato gli impegni per tre anni.

Durante la celebrazione eucaristica è stato rinnovato il mandato di nomina dei coordinatori delle comunità familiari, per altri 4 anni, mentre due nuove sorelle della comunità dei consacrati, Jitka, dalla Repubblica Ceca, e Mariangela, hanno fatto la richiesta ufficiale dell’anno di prova in comunità.

Foto dell’evento

DSC_4853DSC_4858DSC_4865DSC_4867DSC_4882DSC_4885DSC_4886DSC_4888DSC_4889DSC_4890DSC_4894DSC_4898DSC_4900DSC_4908DSC_4913DSC_4919DSC_4920DSC_4922DSC_4930DSC_4941DSC_4942DSC_4943DSC_4945DSC_4966DSC_4968DSC_4973DSC_4976DSC_4982DSC_4985DSC_4987DSC_5000DSC_5001DSC_5009DSC_5011DSC_5014DSC_5017DSC_5018