Messa all’oratorio di S. Carlo a Veglio

Sabato 27 ottobre si è tenuta a Veglio la messa della festa di San Carlo, festività celebrata una volta all’anno nell’oratorio di San Carlo in frazione Borgo.

Tale oratorio, che sorge su un’altura, fu eretto circa tre secoli fa per onorare il passaggio di San Carlo, venuto in paese durante il pellegrinaggio verso Torino.

Al momento dell’omelia padre Luca, che ha presieduto la celebrazione, ha commentato la lettura del Vangelo parlando di Bartimeo. Questo cieco ha gridato aiuto al Signore Gesù e non si è arreso di fronte alla propria cecità, confidando nell’aiuto del Figlio di Davide. Come Gesù ha ascoltato il suo grido e l’ha guarito, così anche San Carlo Borromeo, imitandolo, si è preso cura dei bisognosi e dei poveri durante il suo ministero pastorale.

Anche se il tempo era nuvoloso e pioviginoso, la chiesa era piena ed è stato un bel momento di preghiera e di comunione.

Foto dell’evento

DSC_4615DSC_4619DSC_4620DSC_4626DSC_4631DSC_4632DSC_4637DSC_4639DSC_4643DSC_4648DSC_4651DSC_4654