Loading...
Comunità Celibataria 2017-05-02T15:25:24+00:00

La nostra comunità è nata da p. Ricardo e da un piccolo nucleo di giovani chiamati a vivere la verginità per il Regno dei Cieli insieme nella remota contrada di Camparmò (VI), a 900 metri di altezza. In quel luogo stupendo, ma inospitale, mancante di acqua, luce, telefono si sono lasciati forgiare dal Signore attraverso la preghiera, il lavoro e la intensa vita comunitaria e d’amicizia.

Camparmo-webL’amore per Gesù e il legame con i fratelli erano i due poli della spiritualità di ogni giornata segnata da due ore di preghiera personale, la liturgia delle ore, lo studio, il digiuno e il lavoro che allora comprendeva l’allevamento di bestiame e la trasformazione del latte. A tutto questo si aggiungeva l’accoglienza delle persone per la preghiera e l’evangelizzazione. Questa vita è una chiamata a vivere insieme come fratelli e sorelle consacrati, nell’amicizia sotto la guida di un Pastore, sotto un direttorio, sotto una disciplina. Chiaramente i consacrati, fratelli e sorelle, vivono in zone distinte dove si rispettano i luoghi personali di vita in quanto clausura.

A distanza di 35 anni abbiamo oggi più di 200 consacrati che vivono la stessa spiritualità di allora pur adattandosi alle nuove situazioni in diverse parti del mondo.

Nell’Oasi di Biella la vita dei membri della comunità si intreccia inevitabilmente con le attività parrocchiali del paese di Strona, che si verificano nel corso della settimana, pur mantenendo le caratteristiche principali della spiritualità koinonica. Viene data molta importanza all’accoglienza delle persone, con particolare attenzione ai malati e a coloro che si trovano nel bisogno. La comunità vive di provvidenza, ovvero delle offerte e dei doni che si ricevono.

Cosa caratterizza questa spiritualità? Gli intensi momenti di preghiera che scandiscono la giornata: due ore di preghiera personale, la liturgia delle ore e la preghiera comunitaria; nonostante i fratelli e le sorelle vivano in luoghi rigorosamente distinti, momenti come i pasti e il lavoro determinano all’interno della vita comunitaria preziosi momenti di amicizia e di condivisione. Il pastore dell’Oasi cerca l’unità con i fratelli nell’obbedienza reciproca, nella corresponsabilità, nel dialogo, nella vera libertà e nella disponibilità ad una autentica amicizia.

Nel week-end il più delle volte la comunità è impegnata nelle numerose attività di evangelizzazione, così il lunedì viene dedicato pienamente alla comunità, ovvero la giornata nella quale i membri dell’oasi stanno insieme o in casa o fanno una gita nei dintorni. Lo scopo della giornata è naturalmente lo stare insieme nell’amicizia.

Attualmente a Strona vivono 9 consacrati: 4 fratelli e 5 sorelle. Per il fatto che la Comunità è presente in tutto il mondo e spesso con nuove realtà è soggetta a volte a cambiamenti di persone e quindi spostamenti da un’oasi all’altra, per aiutare le comunità stesse e le nuove missioni. Il responsabile, chiamato internamente “pastore” perché punto di riferimento delle pecore dell’Oasi, è padre Luca Arzenton, che è succeduto dal 1 ottobre 2010 a padre Adriano Biccheri, che aveva dato avvio all’Oasi nella parrocchia di Strona un anno prima, nel 2009.

 

Padre Luca Arzenton è nativo e originario di Verbania, trascorrendo gran parte della sua infanzia nel Veneto, dove vivono la maggior parte dei suoi parenti. Con la sua famiglia ha incontrato il Signore nella Koinonia Giovanni Battista nel 1989 e all’età di 16 anni ha sentito la chiamata a seguire il Signore nella verginità per il Regno dei Cieli ed è entrato nella comunità come consacrato nel 1994. Fin dall’inizio ha sentito il desiderio di servire il Signore nel ministero della musica e nell’evangelizzazione occupandosi dei giovani. Dopo aver trascorso alcuni anni in alcune Oasi italiane, è partito per una missione della Koinonia in Repubblica Ceca, dove ha potuto continuare e coltivare il ministero dei giovani e della musica, proseguendo i suoi studi di teologia a Praga e conclusi poi a Roma. Nel 2006 è stato ordinato sacerdote svolgendo il ministero sacerdotale nella commissio in solidum nella parrocchia di Plzeň-Litice. Dal 2006 fino al 1 settembre del 2010 ha lavorato come segretario personale, cerimoniere e autista del Vescovo di Plzeň, Mons. František Radkovský. Il 25 settembre 2010 è arrivato a Strona e si è insediato come nuovo parroco la domenica 17 ottobre.

Padre Olivier Bagnoud, svizzero, è entrato come membro consacrato della Koinonia nel 1995 ed è stato ordinato sacerdote nel 2008. Ha svolto il ministero di pastore nell’Oasi di Recanati dal 2000 al 2002, dopodiché ha lavorato nella Scuola internazionale di Evangelizzazione della Koinonia. Nel 2005 è andato a Los Angeles per aiutare padre Claudio nella fondazione della Koinonia, di cui è stato responsabile e quindi pastore dal 2008 al 2010.
Si è dedicato poi principalmente all’evangelizzazione negli Stati Uniti e in Messico; nel 2012 è stato venuto a Strona. Ha studiato all’Università Pontificia Salesiana di Torino, conseguendo la licenza in Teologia Pastorale. Oltre ad aiutare la Comunità nella parrocchia, p. Olivier ha ricevuto l’incarico di iniziare il cammino della Koinonia in Svizzera.

Mirco è un fratello italiano che vive nella comunità come consacrato da 22 anni. Ha vissuto alcuni anni a Roma, Recanati, cinque anni in Messico, ha frequentato gli studi teologici a Roma e tre anni fa è arrivato a Strona. Attualmente si occupa della sacristia, del servizio ai malati e anziani ed è responsabile delle case di preghiera. Il 28 gennaio Mirco è stato ordinato diacono dal Vescovo di Biella Mons. Gabriele Mana, mentre sabato 24 giugno verrà ordinato sacerdote e sarà a servizio delle parrocchie di Strona e di Veglio come vice parroco di padre Luca.

Francesco Maria è un fratello consacrato di 23 anni. È entrato in comunità a Strona 6 anni fa e ha vissuto successivamente nell’Oasi madre di Camparmò nel Veneto e in Irlanda. Nel mese di settembre è tornato a Strona dove attualmente si occupa insieme agli altri fratelli dei lavori esterni, della manutenzione della casa e dei giovani e dell’oratorio.

Míša è una sorella consacrata della Repubblica Ceca. Vive in Italia da diversi anni e nella comunità interna da ormai quindici anni. E’ responsabile delle sorelle e aiuta p. Luca in qualità di “priore” nell’organizzazione della comunità interna, nella casa, nella parrocchia e nelle attività di evangelizzazione.

Cristina è una sorella consacrata italiana, originaria da Dolo (VE). Ha vissuto i primi anni a Camparmò in Veneto, e vive a Strona da 7 anni e mezzo. Attualmente serve il Signore nella segreteria e aiutando in diverse attività coi bambini e nel catechismo.

Anna è una sorella consacrata italo-americana. Ha vissuto precedentemente 7 anni a Roma e ora vive a Strona da circa 7 mesi. Si occupa della musica e della lavanderia.

Mihaela è una sorella rumena consacrata, entrata in comunità nel febbraio 2012; attualmente è impegnata nell’economato e nell’organizzazione dei lavori esterni.

Anastasia è una sorella veneta di 21 anni, arrivata a Strona nell’estate del 2016 e si occupa della cucina.