Lasciamoci sorprendere dalle novità di Dio – Buon Natale!

Quante notizie siamo abituati a sentire ogni giorno di fatti di cronaca, politica e attualità che ci spaventano o ci rattristano. Anche se forse a volte non ci sorprendono più e la nostra mente si è ormai abituata a sentire cattive notizie, sopravvive dentro di noi la speranza che qualcosa possa cambiare.

Il Natale è quel periodo di speranza che il mondo che ci circonda diventi più bello, più unito, più giusto, più leale, più felice.

Anche il popolo di Israele ha sperato e atteso per secoli la venuta di un tempo nuovo e di libertà, senza più sottomissione e schiavitù, era stanco di cattive notizie. Israele attendeva un Salvatore, il Messia, il vero Liberatore preannunciato dai profeti.
Per questo motivo possiamo accogliere con speranza la profezia di cui parla Isaia al capitolo 9, quando descrive il popolo che camminava nelle tenebre, attendendo la Luce vera, quella che illumina ogni uomo (Gv 1).

Il popolo che camminava nelle tenebre ha visto una grande luce;
su coloro che abitavano in terra tenebrosa una luce rifulse.
Hai moltiplicato la gioia, hai aumentato la letizia.
Gioiscono davanti a te come si gioisce quando si miete e come si esulta quando si divide la preda.
Perché tu hai spezzato il giogo che l’opprimeva, la sbarra sulle sue spalle,
e il bastone del suo aguzzino, come nel giorno di Madian.

Isaia 9,1-3

Anche noi siamo chiamati alla speranza, ad una nuova attesa, a non scoraggiarci se non abbiamo ancora visto quella Luce nella nostra vita o nelle situazioni di tenebre che viviamo.

In questo Natale l’invito dell’angelo dato ai pastori a Betlemme in quella notte santa è rivolto anche a noi:

«Non temete: ecco, vi annuncio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo:
oggi, nella città di Davide, è nato per voi un Salvatore, che è Cristo Signore.
Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce, adagiato in una mangiatoia».

Lc 2,10-12

Abbiamo davvero bisogno di un angelo che finalmente ci annunci una buona notizia, e addirittura gioiosa!

Prima di ascoltarla però dobbiamo preparare il nostro cuore ad accoglierla: solo così potremo vivere il contenuto di queso gioioso annuncio. Allontaniamo quindi tutti quei pensieri e sentimenti negativi che ci hanno appesantito la vita, quella sfiducia che non mi fa più credere che Dio mi può ancora sorprendere e può intervenire nella mia vita!

Prepariamo nei nostri cuori la via al Signore che viene, come ha gridato Giovanni Battista nel deserto: questo è l’unico modo per sperimentare la buona notizia annuciata dall’angelo! Isaia parla di una grande luce vista dal popolo di Israele, l’angelo parla del Salvatore che è già nato per noi!
I pastori hanno gioito ed esultato a questo annuncio, ma non conoscevano ancora la grande sorpresa che avrebbero visto e trovato lì vicino…

Viviamo anche noi il Natale in questa speranza con un cuore aperto e disponibile alle novità di Dio!

Lasciamoci sorprendere da Colui che solo conosce bene il nostro cuore e sa ciò di cui abbiamo bisogno, e gioiamo nell’attesa della sua venuta!

Buon Natale,
p. Luca

2018-12-24T13:11:28+00:0024/12/2018|Eventi prossimi, News, Parrocchia|